Date

domenica 25 luglio 2021

STATUS

CONFERMATO

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

€ 95,00

SCARICA LA LOCANDINA

Dettagli del viaggio

Un itinerario avvincente, 5 miglia di costa rocciosa racchiuse da due promontori, cinque paesini arroccati su speroni di pietra sospesi tra mare e terra, aggrappati su scogliere a strapiombo che sorgono in minuscole insenature. Un paesaggio unico al mondo con i tipici muri a secco, a strapiombo sul mare cristallino. Baie, anfratti ed incantevoli spiaggette tra gli scogli. Le Cinque Terre sono Parco Nazionale e dal 1997 Patrimonio dell’Umanità tutelato dall’Unesco.   Ritrovo dei partecipanti in prima mattinata e partenza in pullman granturismo.

Arrivo a Portovenere e visita allo splendido borgo marinaro che si affaccia sul golfo dei Poeti, uno dei più suggestivi della costa spezzina, spettacolare borgo turistico e connubio di primitive bellezze naturali e di edifici di particolare interesse storico che hanno fatto sì che il suo sia stato inserito all'interno del patrimonio mondiale dell'umanità dell'UNESCO. Ci imbarcheremo quindi in traghetto ed inizieremo la navigazione: lasciato il Golfo dei Poeti, davanti a noi ci apparirà lo spettacolo delle Cinque Terre con i suoi borghi costellati di casette dai mille colori che si alternano a ripide montagne che i contadini liguri hanno saputo, con pazienza e tenacia plasmare creando i tipici terrazzamenti (in dialetto cian) per gli orti, la vite e l’olivo, i canali dell’acqua e i sentieri per andare da un paese all’altro. A sostenere tutto sono i muretti a secco, la cui tecnica di costruzione è patrimonio comune tramandato da secoli di padre in figlio. Navigando a breve distanza dalla costa raggiungeremo dapprima Riomaggiore caratteristico per le abitazioni colorate accatastate a torretta le une a fianco alle altre. Riomaggiore ha il fascino dei borghi strappati al mare, con le case che degradano verso l’acqua, aggrappate alla montagna punteggiata dai filari dei vitigni. Qui ha inizio la Via dell’Amore, una via pedonale molto suggestiva dove si ammirano splendidi paesaggi, tra il rumore delle onde che si infrangono sugli scogli e l’aria salmastra. I tetti d’ardesia delle tipiche case-torri e le facciate color pastello creano giochi di ombre e di luce incantevoli, una sfida per Telemaco Signorinicapofila dei Macchiaioli, che visse qui e che cercò di imprimerle nei suoi dipinti. Pranzo libero. Nel pomeriggio proseguiremo sempre in battello per Vernazza. Arroccato su di una maestosa ed affascinante scogliera, il medioevale borgo con i suoi vicoli magici e misteriosi racchiusi fra le case multicolori, rosa, rosse e gialle è classificato fra i primi cento borghi più belli d'Italia. Vernazza vanta anche i resti del suo possente sistema difensivo; dell'antica struttura fortificata rimangono oggi i resti della cinta muraria, il Castello Doria, la torre di avvistamento del XI secolo, il Belforte, e la Torre del Convento dei Padri Riformati di San Francesco. Nel pomeriggio proseguiremo per Monterosso al Mare, il borgo più grande delle Cinque Terre, composto da due insediamenti, il borgo vecchio e Fegina, la parte più turistica, Monterosso al Mare vanta importanti monumenti. Tra questi la trecentesca chiesa di San Giovanni Battista. Di grande importanza, sul colle dei Cappuccini, il castello dei Fieschi e il monastero la cui chiesa, intitolata a San Francesco contiene opere d'arte d’inestimabile valore tra cui tele attribuite a Van Dick, Cambiaso, Piola e Guido Reni. Terminata la visita avremo tempo libero a disposizione. Proseguiremo poi in traghetto per Levanto dove ci attenderà il bus per riaccompagnarci ai luoghi di provenienza  

La quota comprende: Trasferimento in pullman granturismo; Navigazione nel Parco delle Cinque Terre da Portovenere a Levanto; Servizio guida l'intera giornata; Pedaggi autostradali, Parcheggi; Assistente Emozioni in Viaggio.  

La quota non comprende: Extra di carattere personale e quanto non indicato alla voce: "la quota comprende”.  

NB: I mezzi di trasporto utilizzati saranno sanificati nel rispetto delle disposizioni di legge. Le visite guidate saranno effettuate con l’ausilio di apparecchiature radio riceventi in modo da consentire di ascoltare le spiegazioni della guida mantenendo l’adeguato distanziamento.