Date

da sabato 13 a lunedì 15 agosto 2022

ISCRIZIONI APERTE

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

€ 390,00

SUPPLEMENTO SINGOLA

€ 120,00

SCARICA LA LOCANDINA

Dettagli del viaggio

1° giorno: PARTENZA – BARD – ISSOGNE: Ritrovo dei partecipanti in prima mattinata e partenza in pullman granturismo. Soste lungo il percorso. Arrivo a Bard a metà mattinata. Visita guidata al Borgo e salita al Forte in funicolare. Al termine, pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento al Castello di Issogne per la visita guidata al castello più famoso della Valle d'Aosta, già esistente nel XIII sec., al tempo di Gotofredo di Clannat, con le sue numerose torri in un assieme architettonico di sorprendente armoniosità. Il castello conserva al suo interno numerose pitture, perfettamente conservate. Nel cortile si trova la famosa fontana del melograno in ferro battuto (XVI sec.) e, sotto il porticato, sette lunette affrescate con curiose scene di vita popolare del tempo. I vani del Castello sono una cinquantina. Proseguimento in bus. Arrivo in hotel nel tardo pomeriggio, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.  

2° giorno: AOSTA – COURMAYEUR – LO SKYWAY MONTE BIANCO: Dopo la prima colazione in hotel, visita guidata del centro storico di Aosta con molteplici testimonianze archeologiche romane e medievali ancora ben visibili nella città attuale: l'Arco d'Augusto, la Porta Praetoria, il Teatro, le mura, la Collegiata di Sant’Orso, il criptoportico. Pranzo libero. Nel pomeriggio ci trasferiremo a Courmayeur per la visita guidata alla splendida cittadina che sorge ai piedi del Monte Bianco. Condizioni meteo permettendo, sarà possibile la salita facoltativa sulla Skyway del Monte Bianco, ritenuta l’ottava meraviglia del mondo, una avveniristica funivia che da Palud (1370 metri) porta, in 20 minuti, fino al rifugio Torino. Si potrà salire fino al primo tratto, a Pavillon du Mont Frety, a circa 2200 metri dove è allestita una mostra permanente dei cristalli del Monte Bianco. L’ampliamento fotografico della sezione mineralogica ci permetterà di conoscere i luoghi di ricerca preferiti dai “Cristalliers” Valdostani e di approfondire le nozioni geologiche sul Monte Bianco. Da qui sarà possibile proseguire fino ai 3330 metri del Rifugio Torino arroccato su uno sperone di roccia, da cui si potrà godere di uno spettacolo ed un’emozione indimenticabili, veramente da mozzare il fiato. È uno dei punti d’osservazione più alti d’Europa, da cui sembra di toccare con una mano la cima principale, a 4807 metri. Al termine delle visite rientro in hotel. Cena e pernottamento.  

3° giorno: PARCO NAZIONALE DEL GRAN PARADISO E LE CASCATE DI LILLAZ: Prima colazione in hotel. Ci trasferiremo quindi al Parco Nazionale del Gran Paradiso attraversando la Valle di Cogne ed incontrando anche il maestoso Castello di Aymaville. Arrivo a Cogne e visita, accompagnati dalla guida, alle bellezze del Parco del Gran Paradiso, nel quale vivono ancora numerosi esemplari di stambecchi e dove è possibile ammirare numerosissime specie floreali provenienti da tutto il mondo. Visiteremo le famose Cascate di Lillaz e l’esposizione delle “Dentelles” i famosi pizzi lavorati a Tombolo. Pranzo libero. Nel pomeriggio partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata ai luoghi di provenienza.

La quota comprende: Trasferimento in confortevole pullman granturismo; Sistemazione in hotel 3***; Trattamento di mezza pensione (cene + abbondanti colazioni); Acqua naturale inclusa ai pasti; Servizio guida per le visite in programma; Assicurazione medico bagaglio; Assistente Emozioni in Viaggio.    

La quota non comprende: Extra di carattere personale, ingressi e quanto non indicato alla voce: “la quota comprende”